Mixxx

Per gli appassionati DJ, ma anche per chi vuole gestire una Radio/WebRadio, consiglio il software Open Source Mixxx, disponibile per i sistemi operativi Windows, OS X e GNU/Linux, arrivato alla versione 2.2.0, che è possibile scaricare gratuitamente all’indirizzo http://mixxx.org/. Il programma è dotato di un pratico manuale online che potrà dissipare tutti i dubbi.

Si tratta di un programma che offre 2 o 4 lettori CD professionali e un mixer, oltre a una nutrita serie di funzioni molto interessanti. Molto comoda e ovviamente poco impegnativa è la funzione Auto DJ che consente di impostare una lista di brani che verranno mixati in automatico da Mixxx. I lettori CD possono ovviamente leggere i files mp3 e anche i formati M4A/AAC, Ogg Vorbis, Opus, FLAC, Wave e AIFF. Caratteristica molto interessante è la possibilità di gestire sino a 4 microfoni con l’opzione selezionabile di “Auto Duck”, cioè l’automatico abbassarsi del volume della musica quando parlate e il ripristino del volume quando avete terminato di parlare. Possono essere comodi sono i 4 ingressi ausiliari Aux Input. Caratteristica che farà felici molti è la possibilità di registrare i nostri mixaggi nei formati Wave, mp3, Ogg Vorbis e AIFF. Nel caso del formato mp3 sarà necessario scaricare ed installare la libreria libmp3lame.dll, nella directory principale di Mixxx, che è possibile trovare al seguente link. Anche se il programma può essere usato con il solo mouse, è molto interessante la possibilità di interfacciamento con un nutrito numero di consolle esterne e con un microfono. In fotografia ho utilizzato una consolle Hercules DJ Control Instinct e un microfono a condensatore USB Behringer C-1U.2016-11-05-17-42-54

Decisamente interessante, per chi vuole creare una WebRadio, è la possibilità di interfacciare Mixxx con un server di streaming di tipo Icecast 1, Icecast 2 e Shoutcast 1.

Attenzione : le trasmissioni radio/webradio sono regolate dalle leggi del paese in cui vengono effettuate le emissioni. Le tecniche impiegate in queste pagine hanno quindi solamente finalità di studio delle tecnologie esposte.