Preamplificatore Passivo XLR/RCA

Dopo aver acquistato l’ottimo amplificatore finale Behringer A500, da 160 W + 160 W su 8 Ω, mi sono reso conto che la regolazione di 2 controlli di volume indipendenti era molto scomoda e quindi era necessario l’utilizzo di un preamplificatore. D’altro canto questo finale di potenza, essendo progettato per l’uso in studio, non dispone di un preamplificatore progettato dal costruttore dal momento che viene normalmente collegato all’uscita di un mixer.

Il finale dispone di ingressi XLR (e RCA) e il convertitore AD/DA Behringer SRC2496, che utilizzo nel mio impianto con soddisfazione da anni, dispone di uscite XLR. Essendo anche un convertitore AD dispone di ingressi XLR. Ho a lungo cercato un preamplificatore passivo che utilizzasse connessioni XLR per realizzare un sistema completo con connessioni bilanciate, trovando la soluzione nel Lynepaudio Audio Volume Control.

Ho acquistato alcuni cavi con connettori XLR da 0,5 metri per rendere minimo il percorso del segnale.

In sintesi utilizzerò gli ingressi digitali, ottico ed elettrico, del convertitore AD/DA, ai quali saranno collegate le sorgenti digitali. L’uscita XLR del convertitore andrà all’ingresso XLR del preamplificatore passivo e da questo uscirò in XLR verso l’amplificatore finale. Tutto il sistema sarà quindi connesso con cavi bilanciati XLR.

Un punto interessante di questo dispositivo è che può operare con connessioni bilanciate XLR e sbilanciate RCA per mezzo di due selettori. Un altro utilizzo, stavolta usando le connessioni sbilanciate RCA, potrà essere quello di fornire un controllo di volume per le schede amplificatrici cinesi non dotate di potenziometro.

Non ho ancora collaudato questo dispositivo, ho solo scritto una pagina divulgativa. Prossimamente mi metterò all’opera e vi saprò dire di più.