WebRadio 24 bit/96 kHz

Già da tempo è possibile l’ascolto, molto soddisfacente, di alcune WebRadio che diffondono il loro segnale con codifica FLAC. Come noto questo CoDec permette una qualità audio pari al CD, cioè una risoluzione a 16 bit con campionamento a 44,1 kHz, ma è anche noto che questa codifica permetta anche di operare con risoluzioni maggiori. Recentemente si è affacciata alla ribalta Mother Earth Radio che presenta una risoluzione a 24 bit con campionamento a 96 kHz. Ovviamente mi sono interessato a questo evento per cercare di ricevere al meglio questo segnale e quindi ho condotto una serie di prove in merito alle quali vi relaziono. Il sito ufficiale di Mother Earth Radio è raggiungibile all’indirizzo https://motherearthradio.de, mentre l’indirizzo diretto allo stream è http://icecast3.streamserver24.com:18800/motherearth. Ovviamente, per avere il miglior risultato, dobbiamo lavorare con DAC che possano lavorare a 24 bit con campionamento a 96 kHz. Spesso non consideriamo che sulla scheda madre del nostro PC è presente una scheda audio, talvolta anche multicanale, che fornisce spesso prestazioni di buon livello. Nel mio caso, è presente sulla mainboard una sezione audio dotata di chip Realtek che può elaborare audio, da 2.0 a 7.1 canali, con una risoluzione sino a 24 bit con campionamento sino a 192 kHz. Per le esigenze dettate dai miei ascolti l’ho settata in quadrifonia (4.0) a 24 bit/96 kHz, anche se l’ascolto di questa emittente è stereofonico (2.0). Chi mi conosce bene, sa che in caso di ascolto stereofonico accendo un amplificatore, mentre in caso di ascolto quadrifonico accendo anche il secondo, quindi tanto vale fare un settaggio unico per non dover continuamente fare modifiche software. Detto ciò non rimane che andare sul software della Realtek per impostare la quadrifonia e i 24 bit a 96 kHz che ci occorrono. D’altro canto, facendo una divagazione, mi piace molto l’ascolto di materiale quadrifonico, che quasi sempre offre una risoluzione a 24 bit con campionamento a 96 kHz. Il settaggio è una operazione molto semplice, come si può constatare dalle immagini delle finestre del software che seguono. Nella prima setteremo la configurazione dei canali audio.

Nella seconda imposteremo i 24 bit/96 kHz.

Fatto ciò, non rimane che passare all’ascolto di questa emittente che ci propone materiale audio a 24 bit con campionamento a 96 kHz. Qualora volessimo affidarci a una scheda audio esterna, le operazioni da svolgere non sono molto diverse. Mi sono avvalso di una scheda esterna M-Audio Fast Track Pro, in commercio da molti anni, ma pur sempre validissima.

Dopo aver settato il software e collegata l’amplificazione è stato possibile il passaggio all’ascolto.

Se, invece, si volesse utilizzare un convertitore audio esterno (non dotato di ingresso USB) al quale siamo affezionati, la procedura diventa leggermente più complessa, ma nulla che non si possa fare con un po’ di pazienza e con una schedina elettronica esterna, di cui parlo in una parte di un articolo precedente reperibile presso questo link.

Questo dispositivo farà da ponte tra l’uscita USB del PC e l’ingresso digitale S/PDIF, ottico Toslink o elettrico coassiale, del nostro DAC. Questa scheda è in grado di trattare un segnale a 24 bit campionato a 96 kHz e, volendo, anche oltre. Ho collegato l’uscita della scheda (passando per un commutatore ottico con 6 IN/2 OUT) ad alcuni dei miei adorati componenti: 1) convertitore AD/DA Behringer Ultramatch Pro SRC2496; 2) amplificatore Pioneer A-8 (1981); 3) diffusori Indiana Line Diva 655.

Purtroppo non riesco ad ottenere i 96 kHz utilizzando il browser, ma solo utilizzando Foobar2000, come testimonia la fotografia che segue.

Foobar2000 deve essere opportunamente settato per vedere la scheda elettronica esterna con il plugin WASAPI che permette l’interfacciamento del PC con la scheda che da USB traduce alle uscite digitali ottica, elettrica ed eventualmente I²S. Per l’installazione raccomando di selezionare la nostra scheda, in Foobar2000, tramite Library ⇨ Configure ⇨  Playback ⇨ Output ⇨ WASAPI (event) : nome della scheda.

Fatte tutte queste premesse, non rimane che mettersi all’ascolto, che sicuramente premierà tutte le nostre fatiche. 📻🎵🍹  

 

3 pensieri su “WebRadio 24 bit/96 kHz

    • Grazie mille articolo interessatissimo.. anche gli elenchi delle radio ecc
      PS il Behringer SCR 2496 è fighissimo,io lo uso per convertire formati digitali ottici elettrici xlr, e per fare up-down sampling, utilissimo!

Rispondi a admin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.